\\ Home Page : Articolo : Stampa
LEGGE TERRITORIO: NORMA SUI PARCHI E’ IMPANTANATA
di lucmu (del 21/11/2007 @ 17:28:26, in Territorio, linkato 975 volte)
L’emendamento dell’assessore Boni, che intende aprire i parchi regionali lombardi all’edificazione si è impantanato e il voto, anche in V Commissione,  è stato rimandato alla seduta della prossima settimana.
Il pretesto per il rinvio è stato offerto dalla protesta della Commissione VI, competente per i parchi, che non era stata nemmeno interpellata. Ma è sotto gli occhi di tutti che le vere ragioni stanno da un’altra parte, cioè nelle pesanti critiche di questi giorni da parte di Federparchi, Anci e associazioni della società civile. La stessa Lega Nord è stata costretta a prendere le distanze dal suo assessore, annunciando la presentazione di emendamenti.
Tuttavia, qui non si tratta di rendere il rospo un po’ meno indigesto e un po’ meno brutto, bensì di stralciare l’intera norma, che è semplicemente inemendabile.
Infatti, il cuore del provvedimento è rappresentato dall’esautorazione degli enti gestori dei parchi e dell’insieme dei Comuni interessati, a favore di un eventuale accordo privato tra anche un solo Comune e il Presidente della Regione Lombardia, che potrebbero così decidere autonomamente di avviare l’edificazione nei parchi regionali.
Quindi, chiediamo nuovamente di stralciare quell’emendamento, nel nome del senso di responsabilità e del rispetto dei compiti delle istituzioni, cioè difendere gli interessi collettivi e non quelli particolari di alcuni costruttori. Se saremo ascoltati, bene. Altrimenti, ci predisporremo all’ostruzionismo insieme a molta parte delle opposizioni.
 
Comunicato stampa di Luciano Muhlbauer