\\ Home Page : Articolo : Stampa
PARCHI E URBANISTICA: FARE OPPOSIZIONE SI PUO’. CENTRODESTRA RINVIA TUTTO A GENNAIO
di lucmu (del 28/11/2007 @ 14:56:22, in Territorio, linkato 917 volte)
Per oggi era annunciato il voto finale in Commissione V sul pacchetto di modifiche della legge regionale n. 12 sul governo del territorio, voluto dalla Giunta regionale. Invece, è successo tutto il contrario, cioè il centrodestra ha dovuto rinunciare al voto e a ulteriori discussioni, chiedendo il rinvio a gennaio.
Quanto avvenuto dimostra che in Lombardia si può ancora fare opposizione ai progetti di Formigoni, a patto che si rinunci a strizzare continuamente l’occhio al Presidente e ci si colleghi invece alla mobilitazione della società civile. Ebbene sì, perché esattamente questo è successo, allorquando il centrodestra ha definitivamente esagerato, presentando un ulteriore emendamento per aprire persino i parchi regionali alla cementificazione selvaggia.
Oggi è dunque un buon giorno, perché una volta tanto hanno vinto i cittadini e non gli affari. Tuttavia, sarebbe un gravissimo errore politico pensare che il problema sia stato risolto, poiché, appunto, soltanto di un rinvio si tratta. A gennaio, o più avanti, il partito degli affari tornerà alla carica, con un provvedimento magari un po’ abbellito e con la speranza che l’attenzione pubblica si concentri su altro.
Insomma, abbiamo vinto il primo round, ma il secondo è dietro l’angolo. Per questo occorre non abbassare la guardia e tenere viva la mobilitazione politica e sociale, contro una visione della gestione del territorio al servizio del business del mattone.
 
comunicato stampa di Luciano Muhlbauer