\\ Home Page : Articolo : Stampa
FIERA RHO-PERO: SCARICHI ABUSIVI NELL'OLONA COPERTI DA FALSA DICHIARAZIONE DELLA "SVILUPPO SISTEMA FIERA". PRESENTATA INTERPELLANZA
di lucmu (del 29/05/2009 @ 15:53:41, in Territorio, linkato 1465 volte)
Incredibile, ma vero. Per ben due mesi le due nuove torri albergo della Fiera di Rho-Pero hanno scaricato abusivamente i propri liquami, senza alcun trattamento di depurazione, nel fiume Olona. E, cosa ancora più incredibile, tutto questo è potuto avvenire grazie a una dichiarazione falsa da parte di Sviluppo Sistema Fiera SpA, braccio operativo della Fondazione Fiera Milano.
Infatti, la struttura alberghiera di proprietà del gruppo NH è entrata in funzione nel febbraio scorso, in seguito al certificato di agibilità rilasciato dal Comune di Rho, ottenuto sulla base della documentazione presentata dalla Fiera attestante la “perfetta conformità delle opere al progetto approvato”. Quella documentazione portava la firma del direttore generale di Sviluppo Sistema Fiera, Maurizio Alessandro, e, appunto, diceva il falso, cioè che fosse realizzato e operativo l’allacciamento alla rete fognaria.
Probabilmente l’abuso ambientale continuerebbe ancora oggi se non fossero intervenuti, prima, un gruppo di cittadini di Pero, che il 7 aprile hanno denunciato il misfatto al Comune di Rho; poi, lo stesso Comune di Pero (9 aprile) con una diffida formale. Infine, lo stesso Comune di Rho (10 aprile) ha dovuto avviare il procedimento di annullamento del certificato di agibilità, poiché “rilasciato sulla base di presupposti rivelatisi errati”.
Insomma, se il buon giorno si vede dal mattino, allora i cittadini dell’area di Rho-Pero hanno di che preoccuparsi in vista dell’Expo. Ma in realtà dovremmo preoccuparci tutti quanti, anzitutto per il comportamento sconcertante della direzione di Sviluppo Sistema Fiera SpA. Va infatti ricordato che la società, controllata dalla Fondazione Fiera, è fortemente interna a tutti gli affari di Expo 2015, e che il suo Presidente si chiama Leonardo Carioni, il quale siede anche nel CdA della società di gestione di Expo 2015.
Oggi abbiamo pertanto presentato un’interpellanza alla Giunta regionale, chiedendo un intervento sulla Fondazione Fiera al fine di accertare i fatti e le responsabilità, e un chiarimento su quali provvedimenti intende prendere perché la legalità e la trasparenza siano garantite nel futuro.
 
Comunicato stampa di Luciano Muhlbauer
 
qui sotto puoi scaricare il testo integrale dell’interpellanza