\\ Home Page : Articolo : Stampa
PIANO CASA LOMBARDO APPROVATO IN COMMISSIONE SENZA EMENDAMENTI. FORMIGONI MILITARIZZA I SUOI
di lucmu (del 06/07/2009 @ 17:05:23, in Casa, linkato 934 volte)
La Commissione consiliare V (Territorio) ha approvato oggi pomeriggio il “piano casa” regionale con i soli voti favorevoli del centrodestra. Ma Formigoni è riuscito a ottenere l’approvazione soltanto al prezzo della militarizzazione della sua maggioranza - i cui dissidi interni avevano fatto saltare per due volte la discussione in Consiglio, il 1° e il 7 luglio - e riducendo la Commissione a un passacarte del Presidente.
Infatti, il testo approvato oggi esce dalla Commissione identico a come ci era entrato, poiché ai commissari del centrodestra è stato imposto il ritiro di tutti gli emendamenti - compresi quelli ulteriormente cementificatori del relatore Bordoni -, mentre quelli delle opposizioni sono stati dichiarati inaccettabili in via di principio, cioè a prescindere dal merito.
A questo punto possiamo dare per certo che, contrariamente a quanto annunciato da Formigoni la scorsa settimana, il “piano casa” non sarà discusso nella seduta di Consiglio di domani, ma soltanto lunedì 13 o martedì 14 luglio.
Per quanto ci riguarda, anche dopo il ritiro degli emendamenti di una parte del Pdl, diamo un giudizio negativo del “piano casa”. Ci batteremo in Aula per evitare che i centri storici e i parchi diventino oggetto di operazioni speculative e perché i bonus volumetrici nei quartieri popolari siano destinati ad alloggi sociali e alla riqualificazione.
 
Comunicato stampa di Luciano Muhlbauer