\\ Home Page : Articolo : Stampa
CRISI: DOMANI QUESTION TIME IN CONSIGLIO SU AGILE (EX EUTELIA) DI PREGNANA. L'IMMOBILISMO DELLA REGIONE NON E' PIU' SOSTENIBILE
di lucmu (del 09/11/2009 @ 14:01:16, in Lavoro, linkato 857 volte)
Domani mattina in Consiglio regionale, nel corso della question time, la Giunta risponderà alla nostra interrogazione urgente sull’Agile Srl (ex-Eutelia), con particolare riferimento alla sede di Pregnana Milanese, occupata dai lavoratori dal 4 novembre scorso.
L’interrogazione urgente – a firma dei consiglieri Muhlbauer (Prc), Squassina A. (Sd), Prina e Oriani (Pd), Storti (Ci-Mai), Fabrizio (C-S Lombardia), Saponaro (Verdi e Dem.), Squassina O. (S.Ual), Zamponi (Idv) - chiede al governo regionale di riferire in Aula sulle iniziative finora intraprese e su quelle che intende intraprendere “per evitare i licenziamenti e per garantire la continuità dell’attività produttiva a Pregnana Milanese”.
Infatti, la Giunta è a conoscenza della situazione di Agile-Eutelia sin dall’inizio, eppure non ci risulta siano state prese iniziative concrete di un qualche peso. Anzi, da quando, il 22 ottobre scorso, Agile aveva annunciato 1.192 licenziamenti, di cui 237 nella sola Pregnana (su un totale di 430 dipendenti), dal Pirellone è arrivato soltanto un’assordante silenzio.
Tutte le altre Regioni interessate da questa scandalosa vicenda, originata più dalle manovre truffaldine della proprietà che dalla crisi, hanno almeno fatto sentire la loro voce. Il governo lombardo, invece, non ha nemmeno trovato il tempo per esprimere una parola di solidarietà ai lavoratori di Pregnana.
Un atteggiamento incredibile e preoccupante, identico ad altri analoghi di queste settimane. Dal rifiuto di incontrare i sindacati sulla vicenda dell’Alfa di Arese, dicendo ai lavoratori di rivolgersi ai tavoli romani, fino alla sistematica diserzione da parte degli Assessori competenti degli incontri istituzionali sulle crisi aziendali, dove preferiscono mandare in loro vece dei funzionari regionali, che presenziano silenti e impotenti.
Per citare soltanto gli ultimi due casi in ordine di tempo, all’inizio di novembre gli Assessori Rossoni e La Russa hanno disertato l’incontro di Brescia sull’Ideal Standard e quello, convocato dal Ministero venerdì scorso a Milano, sulla minacciata delocalizzazione dei centri di ricerca della Nokia Siemens Network.
Chiediamo pertanto alla Giunta regionale di utilizzare la giornata di domani, che vedrà la presenza dei lavoratori delle aziende metalmeccaniche in crisi di Milano e provincia davanti al Pirellone, per chiarire in Consiglio regionale cosa intende fare di concreto contro la moria di attività produttive e di posti di lavoro, a partire dal caso dell’Agile di Pregnana Milanese.
 
Comunicato stampa di Luciano Muhlbauer
 
qui sotto puoi scaricare il testo originale dell’interrogazione sull’Agile-Eutelia