\\ Home Page : Articolo : Stampa
PROSPERINI: FORMIGONI FA RETROMARCIA RISPETTO A DICHIARAZIONI SPAVALDE DI IERI. QUESTIONE MORALE SEMPRE PIŁ EVIDENTE
di lucmu (del 18/12/2009 @ 14:19:25, in Regione, linkato 717 volte)
Formigoni ha scelto di alzare un po’ di polvere con dei paragoni arditi, come quello tra il caso Prosperini e quello Garlasco, per tentare di mascherare la sostanza del suo intervento di stamattina in Consiglio regionale, consistente in una retromarcia rispetto alle incaute e spavalde dichiarazioni di ieri, che accusavano la magistratura di aver effettuato un arresto “non motivato”.
Infatti, quelle accuse non sono state ripetute e, in cambio, Formigoni ha annunciato di aver disposto una serie di misure, in parte già note da ieri pomeriggio, che di fatto indicano che il governo regionale sta mettendo le mani avanti, dopo la lettura delle motivazioni del Gip. Cioè, nell’ordine: ritiro delle deleghe a Prosperini, indagine interna supplementare sull’assegnazione della pubblicità dell’assessorato e fermo amministrativo dei contratti ancora in essere.
Insomma, altro che “giustizia ad orologeria”. Siamo invece di fronte ad un ulteriore –e questa volta pesante- avvisaglia che al Pirellone c’è una questione morale, che richiede ben altro che l’odierna difesa d’ufficio di Formigoni.
 
Comunicato stampa di Luciano Muhlbauer