\\ Home Page : Articolo : Stampa
ITALTEL: OCCORRE UN’INIZIATIVA REGIONALE. LE COMMISSIONI LAVORO E ATTIVITA’ PRODUTTIVE CONVOCHINO SUBITO SINDACATI E ASSESSORE
di lucmu (del 20/01/2010 @ 15:42:52, in Lavoro, linkato 994 volte)
Oggi, come gruppo di Rifondazione, abbiamo chiesto formalmente ai Presidenti delle Commissioni consiliari IV (Attività Produttive) e VII (Lavoro) di convocare urgentemente in audizione i rappresentanti sindacali dei lavoratori dell’Italtel, assicurando la presenza di una rappresentanza qualificata dell’Assessorato competente e dell’Agenzia regionale per il Lavoro (Arifl).
L’annuncio di altri 400 “esuberi”, in aggiunta ai 450 chiesti un anno fa, da parte del management dell’Italtel è, infatti, l’ennesima tegola che rischia di abbattersi sulle teste dei lavoratori della nostra Regione. Verrebbe colpito peraltro, in maniera particolare, il sito di Castelletto (Settimo Milanese), che da solo occupa 1.430 lavoratori. Senza contare che ancora una volta sarebbe penalizzato un settore tecnologicamente avanzato del tessuto produttivo.
Insomma, ci sono le migliori ragioni perché la questione Italtel venga affrontata da parte di Regione Lombardia con la massima serietà e celerità, assumendo gli impegni atti a evitare i licenziamenti e impegnandosi a costruire le condizioni affinché l’attività produttiva venga salvaguardata.
Per questo, pur consapevoli che mancano ormai poche settimane all’interruzione della normale attività istituzionale della Regione, causa elezioni, abbiamo chiesto ai Presidenti delle due commissioni interessate di fare uno sforzo straordinario, mettendo immediatamente in campo la Regione.
 
Comunicato stampa di Luciano Muhlbauer
 
qui sotto puoi scaricare il testo della richiesta di audizione urgente