\\ Home Page : Articolo : Stampa
INIZIA LA MIA COLLABORAZIONE CON LA CAMPAGNA ELETTORALE DI GIULIANO PISAPIA - CE LA POSSIAMO GIOCARE!
di lucmu (del 10/03/2011 @ 14:02:25, in Politica, linkato 1343 volte)
Ce la possiamo giocare! Dopo 18 anni di governo ininterrotto della città, per prima volta la destra mostra segni di preoccupazione e, sondaggio dopo sondaggio, arriva la conferma che Giuliano Pisapia è in partita e che lady Letizia non riesce a prendere il volo, nonostante i tanti milioni di euro gettati nella campagna elettorale.
Certo, la Moratti e la sua coalizione berlusconian-postfascista-leghista sono ancora avanti, ma allo stato la prospettiva più probabile è che si vada a quel ballottaggio, che la destra teme come la peste.
Tutto bene quindi? Ma neanche per sogno, perché non basta stare alle calcagna dell’avversario, bisogna invece superarlo, e poi, considerato lo schifo dilagante, anche l’astensionismo e il voto di protesta sono dati in crescita. Anzi, si ha nettamente l’impressione che a destra stiano lavorando proprio per far aumentare l’astensionismo, cioè per allontanare i milanesi e le milanesi dalle urne per mezzo del ritornello del tutti colpevoli, quindi nessuno colpevole, che finisce poi per assolvere esattamente chi da un ventennio fa il bello (poco) e il cattivo (tanto) tempo in città.
Ce la possiamo giocare, ma per vincere e portare la primavera a Milano occorre che tra due mesi quelli e quelle che non ne possono più di Moratti, De Corato e leghisti rampanti partecipino, che vadano a votare e che non si facciano spingere nell’astensionismo.
Di tutto questo ero convinto da tempo, ma ora lo sono sempre di più. Anche per questo avevo già dichiarato, quando avevo motivato la mia decisione di non candidarmi a consigliere comunale, che avrei fatto tutto il possibile per sostenere l’elezione di Giuliano Pisapia.
Ieri Giuliano mi ha scritto, proponendomi formalmente di collaborare con lui e la sua campagna elettorale, in particolare per quanto riguarda le relazioni con i movimenti e l’associazionismo, cioè con quella ampia parte di Milano che questa amministrazione, in primis il suo Vicesindaco, considera un nemico da eliminare manu militari, come ha dimostrato, peraltro, ancora una volta nei giorni scorsi con la chiusura del circolo Arci La Casa 139.
Ecco la lettera di Pisapia:
 
Caro Luciano,
come ti ho già detto a voce, ho molto apprezzato e mi ha fatto particolarmente piacere, la tua decisione di continuare a impegnarti per la mia elezione a sindaco, dopo la tua decisione di non candidarti alle prossime elezioni comunali.
Considero la tua figura e il tuo impegno a Milano decisivi per battere il centrodestra e ridare alla nostra città una dimensione aperta, partecipativa, democratica.
Ti propongo quindi di collaborare con me e di dare il tuo contributo, nel quadro della mia campagna elettorale, nei rapporti e nelle iniziative con quelle realtà e quelle esperienze di movimenti sociali e associativi che rappresentano un patrimonio importante di partecipazione, proposte e innovazioni di questa città.
Un abbraccio
Giuliano
 
Ebbene, attraverso queste righe rispondo dunque a Giuliano che accetto con piacere e convinzione la sua proposta. Ce la possiamo giocare!
 
Luciano Muhlbauer