\\ Home Page : Articolo : Stampa
MARONI CONSEGNA PERMESSO DI SOGGIORNO AL MUSICISTA ROM JOVICA. UN RISULTATO DELLA MOBILITAZIONE DAL BASSO
di lucmu (del 08/03/2010 @ 17:36:34, in Migranti&Razzismo, linkato 841 volte)
Questa mattina il Ministro degli Interni Maroni ha ricevuto presso la Prefettura di Milano il musicista rom Jovica Jovic, fino ad oggi costretto suo malgrado alla clandestinità. Il Ministro gli ha consegnato un permesso di soggiorno per motivi di salute della durata di 6 mesi. Una soluzione provvisoria in vista della regolarizzazione definitiva dei suoi documenti.
La consegna del permesso di soggiorno a Jovica è una buona notizia ed è il risultato della mobilitazione civile, avviata dal centro sociale Fornace e dalle associazioni democratiche di Rho, dove Jovica vive nel “campo” comunale.
Una mobilitazione che ha permesso, prima, di evitare lo sgombero e l’espulsione e, poi, di attirare l’attenzione della stampa con eventi culturali e sociali di rilievo, come il recente battesimo di Sanela. Una funzione tenutasi nel campo di Rho il 13 febbraio scorso e celebrata da Don Gino Rigoldi, a cui hanno partecipato anche Moni Ovadia e il sottoscritto, e che ha visto l’ingiustificabile assenza del Sindaco e delle istituzioni rhodensi.
Ora, ci auguriamo che la vicenda di Jovica possa seminare un po’ di buon senso. Anzitutto, nella giunta comunale di Rho, ma altresì su tutto il territorio metropolitano, dove la quotidianità racconta ben altre storie, fatte di sgomberi senza alternative, stupidità istituzionale e istigazione al razzismo, di cui proprio il partito del Ministro degli Interni, Maroni, è uno dei protagonisti.
 
Comunicato stampa di Luciano Muhlbauer